Corso sulla pratica curatoriale


Corso sulla pratica curatoriale

FINALITA’ E PROGRAMMA

Per poter opere nel campo della curatela delle mostre d’arte è necessario possedere un solido bagaglio culturale da cui attingere per ideare con originalità e creatività eventi espositivi che possono lasciare un segno. Come si è sviluppato la pratica curatoriale e quando sono iniziate le attività in questo campo? Quali le mostre che hanno rappresentato dei momenti di rottura e innovazione? Che cosa contraddistingue un curatore di prestigio? Analizzando alcune figure chiave come Harald Szeemann, Jan Hoet, Hans Ulrich Obrist, ma anche interpreti più giovani, questo corso fornisce gli strumenti necessari per conoscere la storia di mostre fondamentali. L’analisi delle scelte di specifici artisti e le modalità allestitive delle opere saranno al centro del lavoro che svolgeremo su mostre come la Biennale di Venezia e Documenta a Kassel, ma anche eventi come This is Tomorrow e Chambres d’amis. Dopo questo percorso, coloro che vorranno intraprendere la carriera del curatore di mostre, avranno una preparazione adeguata e gli strumenti per approfondire determinati argomenti.

MATERIE DI STUDIO

• Perché iniziare a fare delle mostre d’arte. Origine e sviluppo di una pratica sempre attuale.

• Le grandi avanguardie storiche: fare mostre in modo innovativo • Il caso di Documenta a Kassel

• I grandi curatori degli anni 60’ H. Szeemann/ S. Siegelaub/Pontus Hulten

• La Biennale di Venezia e le edizioni più innovative, Daniel Birnbaum/ M.Gioni, Okwui Enwezor

• Curare una mostra oggi

Il corso ha una durata di 24 ore e si svolge online nel corso di 12 giorni con 2 ore di lezione al giorno. 3 giorni a settimana per un totale di 4 settimane. Il corso avrà inizio lunedì 2 novembre 2020. Si svolgerà dalle ore 17.00 alle ore 19.00, ogni lunedì mercoledì e giovedì.

Termine iscrizioni il 19 ottobre 2020

Il programma del corso

                                                

IL PROGRAMMA                  

LUNEDI 2 novembre 2020
Ore 17.00/19.00
Introduzione al programma e analisi dell’origine della pratica curatoriale.                   

MERCOLEDI 4 novembre 2020
Ore 17.00/19.00
Il ruolo delle avanguardie nell’evoluzione della figura del curatore.                  

GIOVEDI 5 novembre 2020
Ore 17.00/19.00
Il dopoguerra: This is Tomorrow e le prime Documente a Kassel.                 

LUNEDI 9 novembre 2020
Ore 17.00/19.00
Le mostre radicali della fine degli anni Sessanta: Xerox Book, When Attitudes become forms, Information.                

MERCOLEDI 11 novembre 2020
Ore 17.00/19.00
Jan Hoet: Chambres d’Amis e Documenta 9                 

GIOVEDI 12 novembre 2020
Ore 17.00/19.00
Verso la globalizzazione: Jean Hubert Martin e le Magiciens de la terre, Achille Bonito Oliva e la Biennale del 1993            

LUNEDI 16 novembre 2020
Ore 17.00/19.00
La biennale del centenario e la pratica di Jean Clair. La Melancholia.          

MERCOLEDI 18 novembre 2020
Ore 17.00/19.00
Una visione politica del fare mostre Cathrine David e Documenta X.     

GIOVEDI 19 novembre 2020
Ore 17.00/19.00
Documenta 2002 quando la mostra vede la collaborazione di un team di curatori: 
Okwui Enwezor. La Biennale di Francesco Bonami nel 2003.
               

LUNEDI 23 novembre 2020
Ore 17.00/19.00
Documenta 13 di Carolyn Christov Bakargiev                  

MERCOLEDI 25 novembre 2020
Ore 17.00/19.00
Gli interventi di Hans Ulrich Obrist e la pratica curatoriale di Hou Hanrou    

GIOVEDI 26 novembre 2020 Ore 17.00/19.00
Tavola rotonda dei curatori.

Costo: La quota di iscrizione al corso è di 290,00 euro + 100 euro di iscrizione all’associazione per un totale di 390,00 euro.

NOTA BENE: I partecipanti che desiderano iscriversi a più di un corso o workshop, dopo aver versato per il primo la quota associativa, per un anno saranno esenti da questo onere.