Curare una collezione pubblica/privata - corso online


Curare una collezione pubblica/privata - corso online

Uno degli sbocchi più frequenti per la  professione del curatore è di realizzarsi all’interno di musei e istituzioni pubbliche oppure in fondazioni e collezioni private. Luoghi dove un ruolo importante è svolto dalla collezione permanente e dalla sua gestione.

In questo ambito è importante conoscere la storia della collezione, la sua poetica, per poter valorizzare attraverso degli interventi curatoriali la ricchezza del patrimonio esistente in modo da esprimere la propria creatività, ma anche di stimolare un nuovo interesse da parte del pubblico.

FINALITA’ E PROGRAMMA

Cosa significa lavorare su una collezione museale/privata oggi? La metodologia attuata all’estero insegna che esistono diversi modi per valorizzare la ricchezza del patrimonio artistico di un’istituzione. In questo contesto un ruolo fondamentale viene svolto dalla capacità dei curatori di trovare delle strategie che si possono adottare per rendere una collezione intelligibile al pubblico e per accrescerla.

Con questo corso cercheremo di analizzare la natura di una collezione sia essa pubblica o privata. Con una serie di esempi concreti, di persone che operano sul campo vi aiuteremo a comprendere come arricchire il patrimonio di un museo/collezione privata.

MATERIE DI STUDIO

• Introduzione alla storia e alla nascita dei grandi musei e delle collezioni.

• Analisi di casi studio di musei pubblici e della gestione delle collezioni.

• Analisi di esempi innovativi nel campo della gestione delle collezioni permanenti.

• Lavorare in una collezione privata a porte chiuse oppure aperte al pubblico.

• Esercizio finale da presentare in classe.

Il corso ha una durata di 24 ore e si svolge online nel corso di 12 giorni con 2 ore di lezione al giorno. 3 giorni a settimana per un totale di 4 settimane. Il corso avrà inizio martedì 19 gennaio 2021. Si svolgerà dalle ore 17.00 alle ore 19.00, ogni martedì, giovedì e venerdì.

Termine iscrizioni il 10 gennaio 2021

IL PROGRAMMA

MARTEDI 19 gennaio 2021

Ore 17.00/19.00

Introduzione al corso.

GIOVEDI 21 gennaio 2021

Ore 17.00/19.00

Le collezioni dei Musei di Arte Contemporanea. Il caso Van Abbe Museum e gli interventi di Charles Esche. (Aurora Fonda)

VENERDI 22 gennaio 2021

Ore 17.00/19.00

La gestione di una collezione e le diverse professionalità che vertono attorno alla sua attività (Marina Dacci)

MARTEDI 26 gennaio 2021  

Ore 17.00/19.00

La collezione privata diventa pubblica: il caso Maramotti - ideazione di un percorso che segue il gusto di due generazioni di collezionisti. (Marina Dacci)

GIOVEDI 28 gennaio 2021  

Ore 17.00/19.00

La collezione privata diventa pubblica: il caso della collezione Pinault e il ruolo insostituibile del curatore nel valorizzare le opere. (Francesca Colasante)

VENERDI 29 gennaio 2021  

Ore 17.00/19.00

Ripensare una collezione in chiave postcoloniale, il caso del Reina Sofia, il Museo di Arte Contemporanea di Lubiana. (Aurora Fonda)

MARTEDI 2 febbraio 2021

Ore 17.00/19.00

Il ruolo del curatore nell’ambito di una collezione privata di arte contemporanea. Il curatore come consulente nella costruzione di una collezione. (Antonio Grulli)

GIOVEDI 4 febbraio 2021

Ore 17.00/19.00

Curare una collezione di un movimento storico e il suo archivio - Fluxus e la Fondazione Bonotto. (Patrizio Peterlini)

VENERDI 5 febbraio 2021

Ore 17.00/19.00

La collezione pubblica: costruire un percorso tematico tra arte Moderna in dialogo con l'arte contemporanea, il caso Gnam di Roma

MARTEDI 9 febbraio 2021

Ore 17.00/19.00

Il Museo Civico di Bassano del Grappa. Come allestire delle mostre di successo valorizzando la propria collezione ideando delle mostre curiose e inusuali. (Chiara Casarin)

GIOVEDI 11 febbraio 2021

Ore 17.00/19.00

Curare una collezione in crescita: il caso Iannaccone (Rischa Paterlini)

VENERDI 12 febbraio 2021

Ore 17.00/19.00

Esercizio da presentare in classe.

Costo: La quota di iscrizione al corso è di 290,00 euro + 100 euro di iscrizione all’associazione per un totale di 390,00 euro.

NOTA BENE: I partecipanti che desiderano iscriversi a più di un corso o workshop, dopo aver versato per il primo la quota associativa, per un anno saranno esenti da questo onere.